SEPARAZIONE E DIVORZIO CON FIGLI MINORI - Avvocato matrimonialista Torino - Consulenza divorzio





Separazione e divorzio, in presenza di figli,
 costituiscono una materia molto delicata. Con legge del 2006 il legislatore ha ribadito il principio in base al quale i figli minori devono    poter mantenere un rapporto equilibrato e regolare con entrambi i genitori ed ha previsto le diverse fattispecie relative all'affidamento. L'opzione prioritaria è l'affidamento condiviso ovvero la possibilità che i minori vengano affidati ad entrambi i genitori. La legge parla anche dell'affido alternato, che si configura quando il minore vive a fasi alterne prestabilite con il padre e con la madre, e di affido esclusivo, che si ha quando, per ragioni di tutela del minore, questi viene affidato solo ad uno dei genitori.  Altra questione spinosa è quella relativa al mantenimento economico. Di norma il genitore non convivente in modo stabile è tenuto a versare un assegno mensile per contribuire alle spese ordinarie per il figlio minorenne, ma è obbligato a contribuire anche alle spese straordinarie, come quelle sanitarie, scolastiche e del tempo libero. Il giudice può stabilire un contributo anche a beneficio del figlio maggiorenne che non sia ancora autosufficiente dal punto di vista economico. L'obbligo persiste anche nel caso in cui questi protragga gli studi e può essere ritoccato in relazione alle accresciute necessità del figlio o alle aumentate possibilità reddituali del genitore.  Non meno rilevante il tema dell'assegnazione della casa. Oggi l'orientamento prevalente è l'affido condiviso, pertanto la casa coniugale viene assegnata non al genitore affidatario (salvo affido esclusivo), bensì al genitore con cui i figli, sia minori che maggiori non indipendenti, convivono prevalentemente, che è solitamente la madre.  Normalmente gli accordi tra i coniugi che vogliono separarsi sono definiti con la mediazione di un avvocato divorzista  esperto in diritto di famiglia e tutela dei minori - Avv.Stefania  Cita - il quale diventa indispensabile nel caso vi siano forti conflittualità.